VIBONESE PER IL SOCIALE | Tutti al “Razza” per dare un calcio alla leucemia

Millecinquecento persone. Soprattutto tanti ragazzi. Il futuro della nostra terra. Tutti insieme per dare un calcio alla leucemia. Lo slogan scelto da Vibonese ed AIL per la partita di beneficenza organizzata per raccogliere fondi a favore della sezione dell’associazione italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma “Alberto Neri” di Reggio Calabria e Vibo Valentia. Uno stadio, il “Luigi Razza”, vestito a festa e in campo due squadre: la Vibonese Team e le Vecchie Glorie rossoblu. Passato presente e futuro del calcio Made in Vibo. Per una gara vera. Nessuno, infatti, ha giocato per la “gloria” ma soprattutto per vincere. Com’è giusto che sia tra uomini di calcio. Anche se alla fine ha vinto soprattutto lo sport e lo spirito sociale dell’evento.Fondamentale per l’organizzazione l’apporto dell’Ufficio Scolastico Regionale nelle sezioni di Vibo Valentia e Reggio Calabria. Della sezione Aia della provincia di Vibo Valentia che ha messo a disposizione la terna arbitrale che ha diretto il match. Le forze dell’ordine. Ma il ringraziamento più grande va ai ragazzi. Straordinari protagonisti di una terra che quando deve tendere la mano ai più sfortunati, risponde sempre presente.