Vibonese – Bisceglie: La storia dice…

Serviva il boxing-day ed il sesto tentativo, alla Vibonese, per ottenere il primo successo di questo mese di dicembre. Seconda rete stagionale di Çani e la Vibonese si sbarazza del Potenza che ha, comunque, dimostrato di meritare la posizione che occupa in classifica generale. Un mercoledì che ha visto la presenza numero 105 in rossoblu di Riccardo Mengoni raggiungendo, nella speciale classifica dei più presenti in campionato di tutti i tempi della Vibonese, Nico Pettinato e Saverio Ruscio, fratello di Giovanni, e la presenza numero 68 di Gabriele Franchino che raggiunge, invece, Gaetano Bertini e Matteo Mazzetto. Domenica è ancora campionato. Comincia il girone di ritorno ed al Luigi Razza arriverà il Bisceglie.

I PRECEDENTI

Nessun precedente, in Calabria, tra le due squadre. Finì 1 a 1, invece, all’andata in terra pugliese. Nonostante la Vibonese sembrasse tenere il pallino del gioco, andò sotto per la rete di Starita e soltanto negli ultimi minuti finali fu capace di raggiungere il pareggio con De Carolis.

LA ROSA

Antonio Bruno, allenatore del Bisceglie, è passato, gradualmente, dal 3-5-2 di Ciro Ginestra, sostituito in panchina da quattro gare, al suo modulo preferito, il 4-4-2.
In porta il titolare è Diamante CRISPINO, 7 gare in serie B con il Como e 92 gare in serie C con Como e Bisceglie.
La linea a 4 dei difensori è formata, a destra, da Leonardo LONGO, 70 gare e 5 reti in C con Grosseto, Mantova, Paganese, Monopoli e Bisceglie, Andrea MAESTRELLI a sinistra, 22 gare in C con Arzachena e Bisceglie, Toni MARKIC, 48 gare e due reti in C con il Bisceglie, e Daniel ONESCU, 160 gare e 10 reti in C con Grosseto, Andria, Catanzaro e Bisceglie, al centro. Le alternative sono Andrea CALANDRA, 96 gare in C con Pro Piacenza e Bisceglie, Ferdinando RAUCCI, 8 gare in C con Akragas e Bisceglie, e Andrea BOTTALICO, 28 gare in C con Andria e Bisceglie, impiegato a sinistra, nell’ultima gara, con spostamento al centro di Maestrelli in sostituzione dell’assente Onescu.
Sulla linea di centrocampo troviamo, da destra a sinistra, Ernesto STARITA, 6 gare in B con la Pro Vercelli e 45 gare e 8 reti in C con Pisa, Andria, Pro Piacenza e Bisceglie, Andrea RISOLO, 51 gare e 3 reti in C con il Bisceglie, Dario GIACOMARRO, 135 gare e 5 reti in C con Melfi, Gubbio e Bisceglie, e Nikola JAKIMOVSKI, 39 gare e 2 reti in B con Varese, Como, Bari e Benevento, e 26 gare in C con Vicenza e Bisceglie, con Idriz TOSKIC, 41 gare in C con Monza e Bisceglie, pronto a subentrare in caso di necessità.
Davanti, la coppia di attaccanti è formata da Carmine DE SENA, 119 gare e 24 reti in C con Portogruaro, Paganese, Ravenna e Bisceglie, e Angelo SCALZONE, 16 gare in C con il Bisceglie. In alternativa Antonio MESSINA, 12 gare in C con il Bisceglie e Alessandro CAMPOREALE, 10 gare in C con Andria e Bisceglie.

UN PÒ DI STORIA

Il miglior piazzamento della storia del Bisceglie è l’undicesimo posto ottenuto in tre diversi campionati di serie C. Il più recente quello della scorsa stagione.
Il recordman di presenze è Riccardo Di Bari che ha disputato 214 gare con la casacca del Bisceglie.
Amedeo Di Pinto è, invece, il calciatore che ha segnato di più in maglia biscegliese siglando 82 reti tra il 2006 e il 2011.
Altri calciatori da ricordare sono Ruggero Ronzulli, 16 reti in C nella stagione 1960-61, Gerardo Palmieri, 17 reti in serie C nella stagione 1961-62, Vincenzo Bruno autore di 18 e 7 reti in serie C nelle stagioni 1962-63 e 1963-64, Emanuele Del Zotti, 42 reti tra il 1984 e il 1988 in serie D e serie C2, Giorgio Capoccia, 11 reti in C2 nella stagione 1990-91, Nicola Fiotta, 12 reti in D nel 1977-78, Paolo Bognanni, 11 reti in D nel 1983-84, Raffaele Rubino, 15 reti in D nel 1998-99, Fabio Moscelli, 16 reti in D nel 2012-13, Giuseppe Lacarra, 9 e 10 reti rispettivamente nel 2013-14 e 2014-15 in serie D, fino ad Anibal Daniel Montaldi che con le sue 21 reti, messe a segno in D nel 2016-17, contribuì alla promozione in serie C dei pugliesi. Ultima nota la vittoria della coppa Italia dilettanti (eccellenza-promozione) nella stagione 2011-12 battendo in finale lo Sporting Club Pisa per 2 a 1 con doppietta di Di Rito per il Bisceglie e di Federico Balestri per i toscani.

di Massimo Bordacchini