ORIGINI

La storia dell’Unione Sportiva Vibonese Calcio, conosciuta più semplicemente come Vibonese, affonda le sue radici nella città di Vibo Valentia, dove la Società nacque nel 1928.

Nell’arco di questi nove decenni, la squadra rossoblù ha tenuto viva la fede calcistica calabrese con passione e serietà. Un percorso glorioso che fa battere ancora il cuore di tante generazioni di sportivi.

Dopo una straordinaria cavalcata nella stagione 2017/2018, che ha riportato la Vibonese tra i professionisti, nella passata stagione il club di Vibo Valentia ha disputato il torneo di terza serie Nazionale conquistando la salvezza con largo anticipo rispetto alla chiusura di un torneo che ha saputo regalare grandissime emozioni ai tifosi soprattuto nel girone d’andata, chiuso tra le zone nobili della classifica.

Chiuso il ciclo, guidato da mister Nevio Orlandi, per la stagione 2019/2020 la Società del presidente Pippo Caffo ha deciso di affidare la guida tecnica a Giacomo Modica, ex allenatore della Cavese. Uno “zemaniano” convinto che garantisce lavoro, sacrificio, serietà e spettacolo.

Importante novità nella vita della squadra, la partecipazione societaria della Famiglia Caffo, proprietaria della nota distilleria leader nel mercato dei liquori, celebre in tutto lo Stivale per l’apprezzatissimo Amaro del Capo. Un nuovo e importante impegno in cui l’azienda ha messo le proprie competenze imprenditoriali al servizio del mondo sportivo, dando il via ad una conduzione all’insegna dell’eccellenza e del successo, capace di dare lustro e orgoglio a tutta la Calabria.