shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0.00
View Cart Check Out

Cavese – Vibonese: La storia dice…

Trasferta campana, domenica, per la Vibonese in quel di Cava dei Tirreni. Entrambe le squadre in cerca della vittoria. I blufoncè per agguantare il treno dei play-off e i rossoblu per confermare quanto di buono fatto nelle ultime uscite e confermarsi nella posizione di classifica che occupa.
Appuntamento al Simonetta Lamberti alle 16.30.

I PRECEDENTI

Domenica 14 ottobre 1951.
Cavese in campo con Rigo, Feliciello, Passacantilli, Lo Presti, Quaglieri, Nonis, Santoni, Stornaiuolo, Villicich, Santin e Gullo.
La Vibonese risponde con Lanzafame, Morano, Lanza, Federico, D’Argenio, Faleo, Mileto, Fucà, Figliano, Zennaro e Rodilosso.
La partita finì 4 a 1 con reti di Santin, Villicich, Gullo ed un’autorete di Federico per i campani e di Mileto per i calabresi. Questo tabellino, storico per quanto riguarda tutto il movimento calcistico vibonese, non è solo il primo incontro giocato contro la Cavese ma è la prima storica partita di campionato di tutti i tempi giocata dalla Vibonese fuori dai confini regionali.
Secondo incrocio dopo ben 51 anni. Stagione 2002-03 e vittoria rossoblu per 1 a 0. Nunzio Di Dio match-winner.
Vittoria blufoncè, invece, negli ultimi tre incontri.
2 a 1 nella stagione 2012-13 con reti di Ragosta e Manzi per i campani e di Andrea Saturno per i calabresi, 3 a 0 nella stagione 2013-14 con reti di Manzi, Contino e Viviano, e 2 a 1 nella stagione 2015-16 con reti di De Rosa e Sabatucci per i salernitani e di Diego Allegretti per gli ipponici.

LA ROSA

L’allenatore della Cavese, Giacomo Modica, predilige far giocare la sua squadra con il 4-3-3.
Il portiere è Alessandro VONO, 69 gare in serie C con Akragas, Livorno e Cavese.
I difensori sono Ruben PALOMEQUE, 78 gare e 3 reti in serie C con Como, Paganese, Cremonese, Lucchese, Lupa Roma e Cavese, Amedeo SILVESTRI, 14 gare in serie C con la Cavese, Marco MANETTA, 18 gare in serie C con la Cavese, Francesco BRUNO, 109 gare in serie C con Casertana, Ischia, Melfi e Cavese, Rosario LICATA, 62 gare ed una rete in serie C con Como, Viareggio, Portogruaro e Cavese, Damiano LIA, 19 gare ed una rete in serie C con la Cavese, ed i nuovi arrivati Marco FERRARA, 18 gare in serie C con Casertana e Cavese, Loris BACCHETTI, 5 gare in serie B con Pescara e Lanciano e 73 gare e 4 reti in serie C con Catanzaro, Juve Stabia, Ancona, Catania, Monopoli e Cavese, Lorenzo FILIPPINI, 35 gare in serie B con Bari, Pro Vercelli, Cesena e Virtus Entella e 33 gare ed una rete in serie C con il Pisa.
A centrocampo ecco Francesco FAVASULI, 17 gare ed una rete in serie B con l’Ascoli e 373 gare e 43 reti in serie C con Teramo, Martina, Cavese, Pisa, Salernitana, Juve Stabia e Vibonese, Andrea MIGLIORINI, 2 gare in B con il Livorno e 112 gare e 8 reti in serie C con Pro Patria, Spal, Pordenone e Cavese, Giorgio TUMBARELLO, 18 gare in serie C con la Cavese, Domenico BETTINI, 16 gare ed una rete in serie C con la Cavese, Santo BUDA, 7 gare in serie C tra Vibonese e Cavese, e il nuovo arrivato Mario PUGLIESE, 8 gare in serie B con Carpi e Pro Vercelli e 56 gare e 4 reti in serie C con Arezzo, Pro Piacenza, Carrarese e Cavese.
Nel reparto offensivo ci sono Jacopo SCIAMANNA, 29 gare e 9 reti in serie C con Reggina e Cavese, Claudio DE ROSA, classe 81 con 11 gare e 3 reti in serie C con Nocerina e Cavese e ben 136 reti in carriera tra C2, serie D ed Eccellenza, Giuseppe FELLA, 63 gare e 7 reti in serie C con Melfi, Bassano, Siena e Cavese, Vincenzo AGATE, 10 gare ed una rete in serie C con la Cavese e tanti campionati dilettantistici alle spalle, Kayro FLORES HEATLEY, 31 gare e 3 reti in serie C con Lupa Castelli Romani, Sudtirol e Cavese, Marco ROSAFIO, 99 gare e 11 reti in serie C con Lecce, Viareggio, Forlì, Monopoli, Juve Stabia e Cavese, e i due acquisti di gennaio Miguel SAINZ MAZA, 10 gare in B con la Reggina e 124 gare e 16 reti in serie C con Foggia, Pordenone, Pisa, Leonzio e Cavese, e Andrea MAGRASSI, una gara in serie B con il Brescia e 43 gare e 3 reti in serie C con Portogruaro, Martina e Ravenna.

UN PÒ DI STORIA

Il calciatore con il maggior numero di presenze nella storia della Cavese è Luciano Carafa con 224 gare giocate in maglia blufoncè.
Il marcatore principe è invece Claudio De Rosa, ancora presente in rosa, con 90 reti totali in campionato.
I campionati più importanti della Cavese sono i tre in serie B disputati all’inizio degli anni 80.
Esordio in serie B il 13 settembre 1981 ed importantissima vittoria casalinga contro il Verona per 2 a 1 con reti di Giovanni Sartori e Biagini per la Cavese e di Fattori per gli scaligeri. Il Verona alla fine di quella stagione avrebbe vinto il campionato e promossa in serie A mentre la Cavese si sarebbe salvata solo grazie alla classifica avulsa ai danni del Rimini.
Nella stagione successiva, quella 1982-83, la Cavese ottenne il miglior piazzamento della sua storia. Un sesto posto ad appena tre punti dagli spareggi per la promozione in serie A. In quella stagione la Cavese riuscì ad espugnare San Siro vincendo contro il Milan, alla fine promosso in serie A, per 2 a 1. Dopo il vantaggio di Jordan per i rossoneri, Tivelli e Di Michele ribaltarono il risultato. Altri risultati importanti, ottenuti in quella stagione dalla Cavese, furono la vittoria contro il Catania, promosso in serie A, per 1 a 0 con rete di Cupini, il pareggio all’Olimpico contro la Lazio, anch’essa promossa, per 1 a 1 con reti di Vella per i biancocelesti e di Cupini per i blufoncè, e i pareggi casalinghi per 2 a 2 contro il Milan, con reti di Verza e Battistini per i rossoneri e il pareggio di Tivelli e Caffarelli, e contro la Lazio con reti di Di Michele e Tivelli per i campani e di Miele e Marini per i laziali.
Nel campionato 1983-84 la Cavese arrivò penultima e retrocesse in serie C1. Nonostante una stagione sfortunata riuscì a pareggiare in casa con tutte le tre squadre poi promosse in serie A a fine stagione. 1 a 1 contro la Cremonese con reti di Di Michele e Nicoletti, 1 a 1 contro il Como con reti di Amodio e Matteoli e 1 a 1 contro l’Atalanta con reti di Di Michele e Pacione.
In queste tre stagioni fece parte della rosa blufoncè Roberto Pidone, 101 gare giocate in B con la Cavese, ed ex della Vibonese nella stagione 1975-76 in serie D con 30 presenze.
Nella coppa Italia nazionale, invece, non è mai andata oltre il primo turno. Da ricordare lo storico incontro, in campo neutro a Benevento, contro la Juventus, finita 2 a 0 per i bianconeri con reti di Marocchino e Tardelli nell’edizione 1981-82, lo 0 a 0 ottenuto a Firenze contro i viola nell’edizione 1982-83 e il pareggio casalingo per 1 a 1 contro il Napoli con reti di Di Michele e di Dirceu nella stagione 1983-84.