shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0.00
View Cart Check Out

Vibonese – Cavese: La storia dice…

Per la sesta volta nella storia, la Cavese sarà ospite della Vibonese, al Luigi Razza, sabato per la sesta giornata di andata all’inedito orario delle 20,30.

I PRECEDENTI

Due vittorie rossoblu, due pareggi e una vittoria biancoblu nei cinque precedenti.
Il primo risale addirittura a 67 anni fa. Stagione 1951/52 campionato di Lega Interregionale Sud di Promozione girone M e finì col risultato ad occhiali di 0 a 0. Secondo incrocio, dopo 51 anni, nel campionato di serie D girone I stagione 2002/03 e prima affermazione dei calabresi per 1 a 0 grazie alla rete di Ciarcià.
Sempre in serie D il secondo successo della Vibonese sui campani. Era la stagione 2012/13 e i rossoblu si imposero con un netto 4 a 1 grazie alle reti di Calzolaio, Kalambay, Spanò e Bruzzese. Un’ autorete di Caterisano il gol della bandiera per la Cavese. Prima vittoria esterna dei metelliani la stagione successiva, sempre in serie D, per 0 a 1. Match-winner Pisani.
Finì in pareggio, 1 a 1, invece, l’ultimo incrocio relativo alla stagione 2015/16. Ad Allegretti rispose Maraucci in pieno recupero.

LA ROSA

Tra i calciatori della rosa segnaliamo il portiere Alessandro VONO, classe 88, 54 presenze in C con Akragas, Livorno e Cavese, i difensori Francesco BRUNO 94 presenze in C con Casertana, Ischia, Melfi e Cavese, Ruben PALOMEQUE 64 gare e due reti in C con Como, Paganese, Cremonese, Lucchese, Lupa Roma e Cavese, Rosario LICATA 52 gare e una rete in C con Spal, Como, Viareggio, Portogruaro e Cavese. A centrocampo l’esperienza di Francesco FAVASULI , classe 83, 17 presenze e una rete in B con l’Ascoli e ben 357 gare e 42 reti in C, e Andrea MIGLIORINI due gare in B con il Livorno e 94 gare e 8 reti in C. In avanti occhio a Jacopo SCIAMANNA, già due reti quest’anno, con uno score importante, nonostante la giovane età, di 15 gare e 6 reti in C, la bandiera Claudio DE ROSA , miglior marcatore della Cavese di tutti i tempi, con 133 reti in quasi 400 gare tra serie C2 e serie D, Marco ROSAFIO 81 gare e 8 reti in C con Lecce, Viareggio, Forlì, Monopoli, Juve Stabia e Cavese, e infine Vincenzo AGATE che in una stagione è riuscito a segnare fino a 26 reti ma si trattava di un campionato di calcio a 5.
Due gli ex nella Cavese. Santo BUDA 26 presenze tra il 2016 e la scorsa stagione e Francesco FAVASULI 23 presenze in Lega Pro del 2016/17.

UN PÒ DI STORIA

Sono tre, e consecutive, le stagioni giocate in serie B dai metelliani. Miglior piazzamento raggiunto il sesto posto del campionato di Serie B 1982/83. Era la Cavese dei vari Paleari, Pidone (30 presenze con la Vibonese in serie D nella stagione 1975/76), Chinellato, Bitetto, Amodio, Calisti, Repetto, De Tommasi, Maritozzi, Gasperini, Pavone, Giovanni Sartori, Cupini, Di Michele, Caffarelli, Vagheggi. Due le date più importanti della storia biancoblu: mercoledì 26 agosto 1981 quando affrontò la Juventus in Coppa Italia, sul neutro di Benevento a causa dei lavori di adeguamento dello stadio di casa, e sconfitta per 0-2 con reti di Marocchino e Tardelli per i bianconeri ed, ancora più importante, il 7 novembre 1982 quando la Cavese espugnò San Siro, in una partita contro il Milan valevole per il campionato di serie B, vincendo per 2 a 1. Al vantaggio di Jordan per i rossoneri risposero Tivelli, per il momentaneo pareggio, e Di Michele per la definitiva vittoria più importante di tutta la storia metelliana. Calciatori che hanno ben figurato in maglia biancoblu sono Gabriele Messina 15 centri in C1 nel 78/79, dietro solo a Zobbio dell’Empoli, Claudio De Tommasi capocannoniere in C1 nell’ 80/81 con 17 reti, Costante Tivelli 12 reti in B nell’ 82/83 e secondo nella classifica marcatori finale insieme a Loris Pradella del Monza e dietro al solo Bruno Giordano della Lazio a 18 reti, Alessandro Ambrosi capocannoniere con 16 reti in serie C2 stagione 1997/98, Massimiliano Scichilone 22 reti tra il 2003/04 e il 2004/05 ed Ercolano 17 reti in C1 tra il 2006/07 e il 2007/08.
Il calciatore più presente in maglia biancoblu è Luciano Carafa con 224 presenze tra il 1986 e il 1998, mentre Claudio De Rosa, ancora presente in rosa, è colui che ha segnato di più, 93 reti di cui 87 in campionato.

di Massimo Bordacchini

+