Pippo Caffo: «Felici di tornare in Serie C. Grazie a chi ha avuto un pensiero per noi»

La Vibonese è tornata questo pomeriggio al lavoro in vista della gara di domenica con il Potenza. Sarà, quella del 20 maggio, una partita difficile, contro un forte avversario, ma sarà pure il giorno della festa, perché al termine del match è prevista la premiazione da parte della Lega Nazionale Dilettanti per la vittoria del campionato.

Ed in occasione dell’ultima gara della stagione al Luigi Razza la società rossoblù invita tutti i tifosi ad accorrere numerosi, per salutare la squadra ed assistere alla premiazione ed ai festeggiamenti.

Allo scopo di favorire l’affluenza dei tifosi è stato così deciso di abbassare i prezzi dei tagliandi: 8 euro costerà il biglietto di tribuna e 4 euro quello della curva, mentre il settore di gradinata destinato agli ospiti costerà 8 euro. Inoltre è stato previsto l’ingresso gratuito per le donne e per i ragazzi fino ai 16 anni.

Intanto giungono numerosi gli attestati di stima, le felicitazioni ed i complimenti per la promozione in Serie C. Al riguardo il presidente Pippo Caffo, a nome della società, assieme al dg Beccaria ha inteso rivolgere un sentito «grazie» a tutti coloro che hanno avuto un pensiero per la Vibonese.

«Sono stati in tanti – aggiunge il presidente – e la cosa ci ha parecchio inorgoglito e gratificato. Ogni messaggio che ci è giunto, pubblico o privato, è stato particolarmente gradito ed apprezzato».

La Vibonese ritroverà in Serie C le “quattro sorelle” calabresi, anche se si rivolgono i più sentiti “in bocca al lupo” al Cosenza che sta partecipando ai play off per salire in Serie B.

«Sono grato al presidente Mimmo Praticò della Reggina per la squisita ospitalità e perfetta organizzazione di domenica del Granillo, sede dello spareggio, ed anche per il compiacimento che ha inteso esternare pubblicamente per il nostro ritorno in terza serie. La stessa cosa vale per il presidente Noto del Catanzaro, Guarascio del Cosenza e Coscarella del Rende che ci hanno inviato le loro congratulazioni».

Quindi Pippo Caffo, nel ribadire le “migliori fortune” per il Cosenza “attualmente impegnato nei play off” ha espresso la propria gioia “nel ritrovare le compagini calabresi con le quali saremo avversari solo sul campo il prossimo anno ed alle quali ci legano da tempo e ci legheranno anche in futuro profondi rapporti di stima e di amicizia”.

+
+